Riparte la Nuova Sabatini per gli investimenti aziendali

09/01/2017

Dal 2 gennaio 2017 riparte lo sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi a valere sullo strumento agevolativo “Nuova Sabatini”, a fronte di finanziamenti bancari (compreso il leasing) per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature.

Stanziati 560 milioni con la legge di bilancio 2017.
Negli anni precedenti già presentate oltre 19 mila domande di agevolazione per un contributo concesso superiore a 360 milioni di euro.

Beneficiari


Micro, Piccole e Medie Imprese con sede in Italia di tutti i settori tranne attività finanziarie e assicurative.

Progetti e spese ammissibili


La Nuova Sabatini rappresenta uno strumento agevolativo di estremo rilievo per l’ammodernamento e la crescita del sistema produttivo italiano, favorendo progetti di ampliamento e ammodernamento delle imprese italiane.

Sono agevolabili progetti di acquisto, anche in leasing, macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, nonché hardware, software e tecnologie digitali, compresi gli investimenti in big data, cloud computing, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata e meccatronica, realtà aumentata, manifattura 4D, Radio frequency identification e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti.

Agevolazione


Contributo del 2,75% annuo sugli investimenti ordinari (nuovi macchinari, impianti e attrezzature).

Contributo maggiorato del 30% - quindi al 3,575% annuo - per la realizzazione di investimenti in tecnologie digitali - compresi gli investimenti in big data, cloud computing, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata e meccatronica, realtà aumentata, manifattura 4D, Radio frequency identification - e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti.
L’obiettivo è incentivare la manifattura digitale e incrementare l’innovazione e l’efficienza del sistema imprenditoriale anche tramite l’innovazione di processo e/o di prodotto.

La Sabatini sarà cumulabile anche con i benefici previsti dall’iperammortamento.

Scadenza


Presentazione delle domanda dal 02/01/17 e sino al 31 dicembre 2018.

Chiamaci per verificare la fattibilità per la tua impresa!contatti

Tag:  credito innovazione investimenti produzione sabatini tecnologia

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate