Veneto: Contributi all'acquisto di servizi per l'innovazione da parte delle PMI

13/01/2020

BENEFICIARI

Le micro, piccole e medie imprese regolarmente iscritte e attive nel registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio e con un’unità operativa attiva in Veneto nella quale realizzare il progetto; qualora all’atto della presentazione della domanda di sostegno l’impresa non sia in possesso di un’unità operativa sul territorio della regione Veneto, l’apertura della stessa, deve avvenire ed essere comunicata ad AVEPA entro il termine perentorio di 45 giorni dalla data di pubblicazione dell’atto di ammissione a sostegno sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto.

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili i progetti coerenti con gli ambiti e le traiettorie di sviluppo e tecnologiche individuati dalla RIS3 Veneto e con il Piano Strategico Regionale per la Ricerca Scientifica e lo Sviluppo Tecnologico e l’Innovazione e che prevedono l’acquisizione di servizi specialistici per:
  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA (sviluppo concetto, idea, progettazione, sperimentazione, gestione e tutela proprietà intellettuale).
  • INNOVAZIONE STRATEGICA (innovazione strategica per l’introduzione di nuovi prodotti/servizi, innovazione del modello di business).
  • INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA (cambiamento organizzativo con impatto sulle strutture organizzative, procedure e ruoli aziendali, efficientamento produttivo e logistico, sistemi di gestione aziendali con l'obiettivo di ottenerne la certificazione, innovazione organizzativa mediante gestione temporanea di impresa).
I fornitori dei servizi devono essere registrati e pubblicati nella sezione “Catalogo dei fornitori” del portale “Innoveneto.org”.
Progesa SpA è fornitore qualificato per erogare servizi di innovazione organizzativa e strategica: 
  • progetti di Lean Production;
  • progetti di riassetto organizzativo e procedurale;
  • progetti per conseguire le certificazioni ambientali, le certificazione di responsabilità sociale e di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • progetti di riposizionamento economico e finanziario.
Il progetto si considera avviato dopo la presentazione della domanda e deve essere concluso e operativo entro 12 mesi dalla data di pubblicazione dell’atto di ammissione a sostegno sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto - BURV.

 

AGEVOLAZIONE

Il sostegno, in forma di contributo in conto capitale, è concesso nelle seguenti intensità, da calcolarsi sulla spesa ammessa.
L’intensità, espressa in termini percentuali, è differenziata in relazione alle diverse tipologie di servizi specialistiche:
  • 40% a fondo perduto per progetti di innovazione tecnologica o strategica, a fronte di una spesa minima di 8.000 euro e massima di 40.000 euro.
  • 30% a fondo perduto per progetti di innovazione organizzativa a fronte di una spesa minima di 8.000 euro e massima di 50.000 euro.

SCADENZA

Sono previsti tre sportelli di apertura del bando per predisporre ed inviare la domanda per i quali sono stati stanziati 3 milioni di euro (1 milione per ogni periodo):
  1. Domande dal 17/02/20 al 11/03/20
  2. Domande dal 05/05/20 al 25/06/20
  3. Domande dal 01/12/20 al 11/02/21
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate