SIMEST: Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri (E-commerce)

06/10/2021

BENEFICIARI

PMI italiane, costituite in forma di società di capitali e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili e finanziabili sono rispettivamente:
  1. Creazione e sviluppo di una Piattaforma propria oppure dell’utilizzo di un market place: creazione, acquisizione e configurazione della piattaforma; componenti hardware e software; estensioni componenti software per ampliarne le funzionalità; creazione e configurazione app; spese di avvio dell’utilizzo di un market place.
  2. Investimenti per la Piattaforma propria oppure per il market place: spese di hosting del dominio della piattaforma; fee per utilizzo della piattaforma oppure di un market place; spese per investimenti in sicurezza dei dati e della piattaforma; contenuti e soluzioni grafiche; spese per lo sviluppo del monitoraggio accessi alla piattaforma; spese per lo sviluppo di analisi e tracciamento dati di navigazione; consulenze finalizzate allo sviluppo e/o alla modifica della piattaforma; registrazione, omologazione e tutela del marchio; spese per certificazioni internazionali di prodotto.
  3. Spese promozionali e formazione relative al progetto: spese per l’indicizzazione della piattaforma oppure del market place; spese per web marketing; spese per comunicazione; formazione del personale interno adibito alla gestione/funzionamento della piattaforma.

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione può coprire fino al 100% delle spese ammissibili così suddivise:

Finanziamento a tasso agevolato pari allo 0,055%.

Fondo perduto: fino al 25% per le PMI, sale fino al 40% per le PMI che hanno almeno una sede operativa nel Sud Italia (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

Importo massimo finanziabile: per una Piattaforma propria: fino a € 300.000 e comunque non superiore al 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa. Per una Piattaforma di terzi: fino a € 200.000 e comunque non superiore al 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa.

Importo minimo pari a € 10.000.

Durata del finanziamento: 4 anni, di cui 1 di pre-ammortamento.
 

SCADENZA

Le domande sono presentabili dal 28 ottobre al 3 dicembre 2021, salvo esaurimento fondi. A partire dal 21 ottobre, le imprese potranno pre-caricare il modulo di domanda firmato digitalmente.
Condividi linkedin share
Siglacom - Internet Partner