Piemonte – Emergenza Covid- 19: Contributi per la liquidità aziendale

29/05/2020

BENEFICIARI

Micro, piccole e medie imprese e lavoratori autonomi, con unità locale attiva e operativa in Piemonte, che dimostrino un calo di fatturato nel bimestre marzo/aprile 2020, pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre del 2019. 
Per le imprese avviate dopo il 1 gennaio 2019 il dato è automaticamente desunto.
 

INTERVENTI AGEVOLABILI

Operazioni finanziarie concesse dal 17 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020, a fronte di esigenze di liquidità connesse all’attività economica di riferimento, di importo massimo di 150.000 euro (anche collegate al Decreto Liquidità) e di durata massimo di 72 mesi.
Non risultano ammissibili a beneficiare del contributo finanziamenti ricevuti di importo superiore ad euro 100.000 per i lavoratori autonomi e ad euro 150.000 per le MPMI.
 

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto a copertura degli oneri connessi al credito, nel limite del 5% del finanziamento concesso, secondo i seguenti limiti:
  • euro 2.500 di contributo massimo erogabile per singola impresa o lavoratore autonomo, a supporto di finanziamento di importo inferiore a 50.000 euro;
  • euro 5.000 di contributo massimo erogabile per singola impresa o lavoratore autonomo, a supporto di finanziamento di importo compreso tra 50.000 e 100.000 euro; 
  • euro 7.500 di contributo massimo erogabile per singola impresa (esclusi quindi i lavoratori autonomi), a supporto di finanziamento di importo superiore a 100.000 euro e fino a 150.000 euro.

SCADENZA

Domande presentabili dal mercoledì 10 giugno 2020 e fino al 29 gennaio 2021.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate