Lombardia- Bando New fashion & Design start up

09/08/2019

BENEFICIARI

Micro, Piccole e Medie Imprese costituite con i seguenti codici ATECO 2007 da non più di 48 mesi alla data della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia:
  • C13 - Industrie tessili
  • C14 - Confezione di articoli di abbigliamento; confezione di articoli in pelle e pelliccia
  • C15 - Fabbricazione di articoli in pelle e simili
  • C16 - Industria del legno e dei prodotti in legno e sughero, esclusi i mobili; fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio
  • C23 - Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi
  • C27 - Fabbricazione di apparecchiature elettriche ed apparecchiature per uso domestico non elettriche
  • C31 - Fabbricazione di mobili
  • C32.1 - Fabbricazione di gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; lavorazione delle pietre preziose
  • C32.50.4 - Fabbricazione di lenti oftalmiche
  • C32.50.5 - Fabbricazione di armature per occhiali di qualsiasi tipo; montatura in serie di occhiali comuni
Aventi sede operativa in Lombardia.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili gli investimenti e le spese per il consolidamento della propria attività effettuati dal 1 gennaio 2019 alla data di apertura dello sportello per la presentazione delle domande (17 settembre 2019). Sono previste due linee di intervento:

Linea A:
  • ammodernamento della sede dell’impresa;
  • potenziamento delle strumentazioni e dotazioni tecnologiche al fine di rendere le start up più competitive nel settore di riferimento.
Linea B:
  • servizi finalizzati alla promozione e al marketing;
  • servizi finalizzati alla digitalizzazione dei processi e dei canali di vendita;
  • servizi di incubazione e accelerazione.
Ciascuna impresa potrà presentare al massimo una domanda a valere su ciascuna linea di intervento.
 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili al contributo le seguenti voci di costo:

Linea A: spese relative a impianti, macchinari e attrezzature.
  • acquisto di impianti e macchinari;
  • acquisto di mobili e arredi;
  • acquisto di hardware e software;
I beni acquistati per la realizzazione dell’intervento devono essere di nuova fabbricazione e devono rimanere di proprietà dell'intestatario di ciascuna fattura per almeno cinque anni successivi alla concessione del contributo.

Linea B: spese per l’acquisizione di servizi finalizzati alla promozione, alla digitalizzazione e all’incubazione/accelerazione. 
  • progettazione e attuazione di campagne promozionali;
  • partecipazione a fiere (esclusi rimborsi di vitto, alloggio, viaggio, costi per gadget e per promoter/o standisti);
  • stampa e realizzazione di marchi, loghi e immagine coordinate;
  • realizzazione brochure prodotti e pubblicazioni aziendali;
  • realizzazione siti internet e app;
  • realizzazione piattaforme per e-commerce;
  • digitalizzazione dei processi di produzione, distribuzione e vendita;
  • consulenze esterne finalizzate al supporto allo start up dell’impresa ad alto contenuto specialistico fornite da incubatori o acceleratori.

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione si configura come contributo a fondo perduto in Regime “de minimis”.
Il contributo, a fronte di un investimento minimo di € 15.000,00, è pari al 40% delle spese considerate ammissibili, nel limite massimo di
€ 30.000,00.
 

SCADENZA

La domanda di partecipazione può essere presentata dal 18/09/2019 ed entro il 02/10/2019. 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate
progesa.com