Lombardia: Bando Audit Energetici

04/05/2021

BENEFICIARI

Piccole e Medie Imprese con codice ATECO B (Estrazione di minerali da cave e miniere) o C (Attività manifatturiere)
Le aziende che hanno partecipato al bando 2016-2019 possono partecipare al nuovo bando per una diversa sede produttiva
Il bando è finalizzato all’efficientamento energetico delle Piccole e Medie Imprese, con particolare riferimento alle imprese la cui attività comporta notevoli consumi energetici, pur senza rientrare nella definizione di impresa energivora di cui al decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 21.12.2017.
 

SPESE AMMISSIBILI

Diagnosi energetica
  1. Incarico a tecnici esperti, esterni all’impresa, per la redazione della diagnosi energetica in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del d.lgs 102/14 e delle norme UNI CEI 16247 1 3
  2. eventuale installazione di software o altri dispositivi per la misurazione analitica e dinamica dei consumi energetici della sede produttiva
Adozione del sistema di gestione conforme alla ISO 50001
  1. Costo della certificazione di conformità alla norma ISO 50001, rilasciata da un organismo terzo, indipendente e accreditato
  2. Costo per prestazioni di consulenza, con eventuale supporto successivo all’acquisizione del certificato di conformità 
  • eventuale costo per la formazione al personale
  • eventuale costo per l’acquisto di software e di altri dispositivi per la raccolta, la misurazione e l’analisi dei dati, allo scopo di monitorare e migliorare l’efficienza energetica.

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili sostenute (al netto di IVA), erogato in unica tranche in seguito a rendicontazione.
Per la diagnosi energetica il contributo massimo sarà di € 8.000,00 per ogni sede operativa (max 10).
Per l'adesione a ISO 50001 sarà pari a € 16.000,00 per ogni sede operativa (max 10).
 

SCADENZA

Le domande di contributo si possono già presentare.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner