Voucher per interventi in tema di digitalizzazione- Verona e provincia

15/02/2018

Beneficiari

Possono beneficiare del voucher le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (in breve MPMI) aventi sede legale e/o unità locali in provincia di Verona.
Voucher per interventi in tema di digitalizzazione- Verona e provincia

PROGETTI E SPESE AMMISSIBILI

Gli interventi ammessi a voucher dovranno essere riconducibili a:
  • percorsi formativi
  • servizi di consulenza
focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione della strategia Impresa 4.0, anche con riferimento all’utilizzo delle tecnologie, ad esempio soluzioni per la manifattura avanzata, manifattura additiva, realtà aumentata e virtual reality, simulazione, integrazione verticale e orizzontale, industria internet e Iot, Cloud, cybersicurezza e business continuity, big data e analytics, sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e/o via internet, sistemi Electronic Data Interchange, geolocalizzazione, sistemi informativi e gestionali, tecnologie per l’in-store customer experience, RFID, barcode, sistemi di tracking, system integration applicata all’automazione dei processi.

Il percorso formativo e/o il servizio di consulenza devono essere realizzati a partire dal giorno di apertura del bando (05/03/2018) fino al 31/12/2018.
Potranno essere ammesse solo le spese fatturate a partire dal 5 marzo 2018 fino al 31 dicembre 2018 e quietanzate entro la data di rendicontazione.
Il percorso formativo dovrà avere una durata minima di 40 ore. Ai fini dell’erogazione del voucher il destinatario dovrà frequentare almeno l’80% del monte ore complessivo.

I voucher formativi possono essere spesi presso:
  • Agenzie formative accreditate dalle Regioni;
  • Università e Scuole di Alta Formazione italiane in possesso del riconoscimento del MIUR;
  • Centri di trasferimento tecnologico su tematiche Impresa 4.0 come definiti dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 22 dicembre 2017.

AGEVOLAZIONE

Il costo minimo del percorso di formazione oggetto del voucher deve essere di almeno € 300,00 Iva esclusa.

L’investimento minimo del servizio di consulenza dovrà essere pari ad almeno € 2.000,00 a copertura delle spese sostenute (al netto di IVA).

In ogni caso, sia per il percorso di formazione che per il servizio di consulenza, l’impresa potrà ottenere un voucher di importo massimo pari al 50% delle spese ammissibili ed effettivamente sostenute fino al valore massimo di contributo totale pari ad € 10.000,00.

Qualora l’impresa richiedente risulti iscritta nell’Elenco del “Rating di Legalità” verrà, altresì, riconosciuta una premialità pari ad € 100,00.

SCADENZA

Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale dal 05 marzo 2018 fino al 16 ottobre 2018.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate