SIMEST Finanziamenti agevolati per la patrimonializzazione delle PMI esportatrici

19/07/2015

Soggetti beneficiari


I beneficiari sono PMI, aventi sede legale in Italia, costituite in forma di società di capitali, che abbiano realizzato in ciascuno dei tre esercizi finanziari precedenti a quello di presentazione della domanda di finanziamento alla SIMEST, un fatturato estero, la cui media sia pari ad almeno il 35% del fatturato aziendale totale.
Al momento dell’erogazione del finanziamento le imprese beneficiarie devono essere costituite in forma di SpA.

Progetti e spese ammissibili


Il finanziamento è volto a stimolare, migliorare e salvaguardare la solidità patrimoniale delle imprese esportatrici per accrescere la loro capacità di competere sui mercati esteri.

Per usufruire del finanziamento agevolato, le imprese debbono presentare il loro piano di sviluppo sui mercati esteri.

Il finanziamento è concesso ed erogato al tasso di riferimento di cui alla normativa comunitaria.

Agevolazione prevista


Il finanziamento è deliberato nel limite del 25% del patrimonio netto del richiedente, risultante dall’ultimo bilancio approvato prima dell’esame della domanda di finanziamento.

Il finanziamento non può comunque superare l’importo di 300.000,00 euro.

Scadenza


Le domande di finanziamento possono essere presentate sino ad esaurimento risorse.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate