MISE: Contributi a sostegno dell’industria conciaria fondo da 10 milioni di euro

31/03/2022

BENEFICIARI

Imprese del distretto conciario

ATTIVITA’ AMMISSIBILI

Sono ammissibili progetti ad elevato contenuto di innovazione e sostenibilità anche di ricerca e sviluppo, in grado di accrescere competitività e portare ricadute positive sul distretto conciario di appartenenza. Sono possibili anche progetti integrati secondo una logica di filiera.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili i seguenti investimenti:
  1. acquisto di  macchinari,  impianti  e  attrezzature nuovi  di fabbrica, comprese le relative spese di installazione;
  2. programmi informatici e licenze software;
  3. formazione del personale fornita da terzi in  misura  non  superiore  al  10% dell'importo del progetto;
  4. acquisto di beni immobili e realizzazione di opere  murarie (solo per i progetti di creazione o consolidamento di strumenti di condivisione e integrazione di attività)
In relazione alle attività di ricerca e sviluppo (nel limite del 30% dell'importo delle spese ammissibili del progetto):
  1. personale dipendente e collaboratori;
  2. strumenti e attrezzature di nuova fabbricazione, nella quota parte di utilizzo;
  3. contratti di ricerca  «extra  muros»;
  4. servizi di consulenza e altri servizi, inclusa l’acquisizione o l'ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, dei brevetti e del know-how.
E’ possibile inoltre, solo per il 20% delle spese complessive, chiedere agevolazione per esigenze di capitale circolante per il pagamento di materie prime, servizi ulteriori, godimento di beni di terzi e personale.
Spesa minima € 50.000,00 – spesa massima € 200.000,00 o € 500.000,00 in caso di progetti integrati.
 

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili.

SCADENZA

Termini e modalità di presentazione delle domande saranno definiti con successivo provvedimento. Procedura a sportello.
Condividi linkedin share
Siglacom - Internet Partner