Liguria: contributi per la digitalizzazione delle imprese

02/09/2020

BENEFICIARI

Le micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata (forma cooperativa o consortile) che esercitano un’attività economica di cui alla classificazione ATECO 2007 con alcune limitazioni: 

SEZIONE D - FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA
SEZIONE G - COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI
SEZIONE H – TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO
SEZIONE I – ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE (Divisioni da 55 a 56) 
SEZIONE K – ATTIVITÀ FINANZIARIE E ASSICURATIVE (Divisioni da 64 a 66)
SEZIONE L – ATTIVITA' IMMOBILIARI (Divisione 68) 
SEZIONE N – NOLEGGIO, AGENZIE DI VIAGGIO, SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE (Divisioni da 77 a 82) 
SEZIONE P – ISTRUZIONE (Divisione 85) 
 

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono considerati ammissibili gli investimenti diretti alla digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese che prevedano l'acquisto di software, hardware, dispositivi accessori e servizi specialistici che consentano di: 
  • migliorare l'efficienza dell’impresa e l'organizzazione del lavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda ultralarga.
  • garantire la continuità dell’attività aziendale mediante modalità di lavoro agile (smart working) in conseguenza dell’emergenza COVID.
Sono ammissibili le spese riferite a iniziative avviate a far data dal 23/02/2020, purché non conclusi alla data di presentazione della domanda.
 

SPESE AMMISSIBILI

  1. acquisto di hardware e dispositivi accessori;
  2. acquisto (es. cessione della proprietà o dell’uso) di software, brevetti, licenze (es. licenze d’uso per piattaforme digitali di riunione, videoconferenza, condivisione di documenti) e programmi informatici;
  3. prestazioni consulenziali e servizi specialistici finalizzati a garantire la continuità dell’attività aziendale mediante modalità di lavoro agile (smart working);
  4. prestazioni consulenziali e spese per l’introduzione o l’implementazione di innovazioni del sistema distributivo attraverso l’adozione di soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali (ad es.: soluzioni di digital/web marketing, siti internet, “e-business” e “e-commerce”, punto vendita digitale, ecc.).

AGEVOLAZIONE

L’investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore a 1.000 euro. L’importo massimo del contributo concedibile non può superare 5.000 euro.
L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 60% della spesa ammissibile.
 

SCADENZA

Le domande possono essere presentate dal 22 al 25 settembre 2020. 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate