Innovazione delle reti di imprese- Emilia Romagna

30/05/2018

Obiettivi
Il bando, approvato con delibera di giunta regionale, punta alla valorizzazione economica dell’innovazione e all’adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti, nelle forme organizzative delle imprese relativamente alle funzioni aziendali complesse.

 

BENEFICIARI

Il bando è rivolto alle aziende costituite in reti di Pmi, attraverso la costituzione di contratti di rete collaborativa che includano almeno tre imprese indipendenti tra loro. Ogni azienda dovrà avere una partecipazione ai costi pari ad almeno il 10% del totale e non superiore al 50% per accedere al contributo.

PROGETTI AMMISSIBILI

I progetti devono prevedere la sperimentazione e l'adozione di soluzioni innovative di interesse comune, in cui la collaborazione tra le imprese sia il fattore di avanzamento tecnologico. Sono ammessi inoltre progetti strategici di innovazione digitale in grado di apportare cambiamenti sostanziali nella organizzazione di particolari funzioni aziendali.

SPESE AMMISSIBILI

  • Nuovo personale laureato
  • Personale interno impegnato nel progetto
  • Consulenza scientifica o specialistica
  • Acquisizione di brevetti
  • Materiali e forniture necessarie al progetto

AGEVOLAZIONE

Contributi a fondo perduto per il 50% del costo ammesso, per progetti di valore compreso tra tra 150mila e 300mila euro (valore minimo ridotto del 50% per le reti di imprese operanti nell’ambito delle industrie culturali e creative).

SCADENZA

Le domande di partecipazione possono essere presentate dal  9 luglio 2018 al 3 agosto 2018.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate