Credito di Imposta per riqualificare e migliorare le strutture turistico alberghiere, agriturismi e strutture termali

20/01/2019

BENEFICIARI

» Strutture alberghiere con almeno 7 camere (es: alberghi, villaggi albergo, residenze turistico alberghiere, alberghi diffusi)
» Agriturismi
» Strutture termali 
 

SPESE AMMISSIBILI E AGEVOLAZIONE

Credito di imposta pari al 65% delle spese ammissibili sostenute dal 1/1/2018 al 31/12/2018 e relative a interventi che abbiano finalità di:
  • Ristrutturazione edilizia (manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia);
  • Opere e investimenti per eliminazione barriere architettoniche;
  • Riqualificazione per incremento dell’efficienza energetica;
  • Riqualificazione per progettazione e interventi per l’antisismica;
  • Acquisto di mobili e componenti d’arredo;
  • Realizzazione di centri benessere all’interno delle strutture ricettive;
  • Acquisto di attrezzature e realizzazione di piscine termali 

Il credito di imposta massimo complessivo per azienda è di 200.000 euro.
Il credito di imposta è ripartito in 2 quote annuali di pari importo e può essere utilizzato a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello in cui gli interventi sono realizzati esclusivamente in compensazione esclusivamente tramite modello F24.
 

SCADENZA

La domanda deve essere presentata generalmente entro il 28 febbraio dell’anno successivo all’effettuazione delle spese. 
La data di scadenza per la compilazione della domanda per gli investimenti realizzati nel 2018, prevista per il giorno 11/02/19, potrebbe essere rettificata e sarà comunicata ufficialmente a breve termine dal MIPAAFT.

 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate