Regione Lombardia - INNODRIVER S3: ” Sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese”

06/08/2019

Stanziati 7 milioni di euro per il bando "Sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese” denominato INNODRIVER -S3 - Edizione 2019 - Misure A e B. Previste due misure di sostegno.

BENEFICIARI

  • micro, piccole o medie imprese regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese; sono escluse le società semplici che non svolgono attività commerciale.
  • i professionisti (solo nel caso della partecipazione alla misura A):
→ in forma singola, associata o societaria la cui professione è organizzata in albi, ordini o collegi professionali. Devono altresì essere dotati di partita IVA e devono svolgere l’attività professionale presso uno studio con sede nel territorio lombardo entro la fase di avvio della rendicontazione finale;
→ non regolamentati di cui alla Legge 4/2013, anche in forma associata. Devono essere dotati di partita IVA e devono svolgere l’attività professionale presso uno studio con sede nel territorio lombardo entro la fase di avvio della rendicontazione finale.
I soggetti beneficiari, al momento della rendicontazione finale e dell’erogazione del contributo devono avere una sede operativa attiva in Lombardia.

I soggetti beneficiari, al momento della rendicontazione finale e dell’erogazione del contributo devono avere una sede operativa attiva in Lombardia.

 

PROGETTI AMMISSIBILI

Stimolare l’innovazione tecnologica di processo e di prodotto, supportando la collaborazione tra PMI e i centri di ricerca; sostiene progetti di innovazione di processo o prodotto realizzati in collaborazione con uno o più centri di ricerca e trasferimento tecnologico (CRTT) che erogano servizi di ricerca di base e/o laboratorio.

I progetti devono essere riferibili a una delle Aree di Specializzazione della “Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione” S3: 
  1. Aerospazio   
  2. Agroalimentare 
  3. Eco‐industria  
  4. Industrie creative e culturali
  5. Industria della Salute
  6. Manifatturiero Avanzato
  7. Mobilità sostenibile
  8. Economia circolare 
oppure all’Area trasversale di sviluppo: Smart cities and communities.  

Le Aree di Specializzazione dovranno essere lette in chiave dei saperi degli 8 ecosistemi sottoelencati, considerando la centralità della persona e dei relativi bisogni: 
  • Nutrizione: risponde al soddisfacimento del bisogno di tutti gli individui di avere accesso a cibo sano, sicuro e sufficiente che soddisfi le sue esigenze dietetiche e le preferenze alimentari consentendogli di vivere una vita attiva e sana;  
  • Salute e life science: risponde al bisogno delle persone di vivere una vita priva di malattie e/o infermità fisiche o psichiche e, in senso più ampio, di godere di uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, così come definito dall’OMS;
  • Cultura e conoscenza: risponde all’esigenza delle persone di agire nel mondo che lo circonda con consapevolezza del presente e del passato e di acquisire elementi di conoscenza utili a cogliere le opportunità del futuro;
  • Connettività e informazione: risponde al bisogno della persona di connettersi e di entrare in rete con altre persone;
  • Smart mobility e architecture: risponde al bisogno dell’individuo di muoversi ed essere accolto negli spazi interni, urbani ed extraurbani, ma anche di assicurare l’accesso a risorse e merci e la connessione tra territori;  
  • Sostenibilità: risponde al bisogno delle persone di vivere in un contesto socioeconomico e ambientale in grado di fornire risorse sufficienti al proprio sostentamento e di assicurare lo sviluppo, la tutela e la valorizzazione del territorio;
  • Sviluppo sociale: risponde ai bisogni di sicurezza e benessere della persona nonché alla necessità di interagire con altri individui nel pieno rispetto di alcuni valori quali, ad esempio, la tolleranza, l’inclusione sociale, la multiculturalità;   
  • Manifattura avanzata: risponde al bisogno della persona di lavorare in sicurezza e con dignità applicandosi in attività gratificanti, non alienanti e che concorrano alla sua autorealizzazione e all’espressione delle proprie potenzialità.  

SPESE AMMISSIBILI

  1. Costi per acquisizione di servizi e consulenze specialistiche da CRTT;
  2. Costi diretti di personale, calcolati in base ad un tasso forfettario del 20% degli altri costi diretti sostenuti (voce A);
  3. Costi indiretti, calcolati in base ad un tasso forfettario del 15% del totale dei costi diretti di personale (voce B).

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto di € 25.000 a fronte di minimo 40.000 di consulenza.
 

SCADENZA

Presentazione domande dal 21/11/2019 al 23/01/2020.

Vista la scadenza del Bando, Progesa al fine di garantire un servizio professionale, completo e puntuale, accetta incarichi entro e non oltre il 22/12/2019.
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate