Piemonte: incentivi alla R&S per l'insediamento o ampliamento di grandi imprese

27/02/2020

BENEFICIARI

Grandi imprese che intendono investire in Piemonte generando una significativa ricaduta occupazionale;
sono altresì ammissibili all’agevolazione le PMI e gli Organismi di Ricerca che svolgono attività di ricerca collaborativa con l’impresa proponente.

PROGETTI AMMISSIBILI

Progetti di R&S preordinati o connessi all’insediamento o all’ampliamento di un centro ricerche, di uno stabilimento o di un centro servizi, che generano una ricaduta occupazionale, diretta o indiretta, complessiva di almeno 15 addetti, in termini di nuove assunzioni o di reintegro di lavoratori che usufruiscono degli ammortizzatori sociali.

SPESE AMMISSIBILI

Costi ammissibili per la Grande Impresa proponente
  • costi del personale (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario);
  • il valore dei macchinari, delle strumentazioni e delle attrezzature (nella misura e per il periodo in cui sono utilizzate per il progetto) in proporzione al loro costo di noleggio, locazione, o ammortamento, nella misura massima del 10% dei costi del personale e nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  • i costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti, acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne a prezzi di mercato, utilizzati esclusivamente ai fini dell'attività di ricerca, nella misura massima del 10% dei costi del personale
  • costi per materiali di consumo e forniture di prodotti analoghi direttamente imputabili alla realizzazione dei prototipi e/o impianti pilota, inclusi componenti, e loro lavorazioni, nella misura massima del 10% dei costi del personale.

Costi ammissibili per l’Organismo di Ricerca

Per un importo minimo pari al 10% delle spese del progetto complessivo realizzato in collaborazione effettiva con l'impresa proponente, i costi ammissibili per l’Organismo di ricerca che collabora al progetto sono:
  • costi del personale (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario) nella misura in cui esso sia impiegato nel progetto di ricerca e sviluppo;
  • spese generali e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto, nella misura massima del 15% dei costi del personale sostenuti dall'Organismo di ricerca.

Costi ammissibili per le PMI

Per un importo complessivo minimo pari al 30% delle spese del progetto complessivo realizzato in collaborazione effettiva con l'impresa proponente, i costi ammissibili per le  PMI che collaborano al progetto sono:
  • costi del personale (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario) nella misura in cui essi siano impiegati nel progetto o attività interessati;
  • il valore dei macchinari, delle strumentazioni e delle attrezzature dedicate alla ricerca nella misura massima del 15% dei costi del personale sostenuti dalla PMI e nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto; 
  • i costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti, nella misura massima del 15% dei costi del personale sostenuti dalla PMI;
  • costi per materiali di consumo e forniture di prodotti analoghi direttamente imputabili alla realizzazione dei prototipi e/o impianti pilota, inclusi componenti, e loro lavorazioni, nella misura massima 15% dei costi del personale sostenuti dalla PMI. 
  • spese generali e altri costi di esercizio, nella misura massima del 15% dei costi del personale sostenuti dalla PMI

Per tutte le imprese coinvolte (impresa proponente e/o imprese collaboratrici) sono ammissibili i costi lordi del lavoro sostenuti dalle stesse per nuovi addetti assunti o lavoratori reintegrati dalla Cassa integrazione Straordinaria, dopo la presentazione della domanda di contributo e non oltre 36 mesi dalla data di concessione.
Il numero minimo di addetti che i soggetti devono generare complessivamente è pari a 15.
 

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto su attività di sviluppo sperimentale calcolata in ESL in percentuale sulle spese ammissibili:
  • per la grande impresa 25% (30% in caso di collaborazione con ente di ricerca) fino ad un max di contributo di 800.000 euro;
  • per la grande impresa 40% in caso di collaborazione con PMI fino ad un max di contributo di 1.000.000 euro;
  • per Organismo di Ricerca 60% fino ad un max di contributo di 400.000 euro;
  • per la Piccola Impresa 60% fino ad un max di contributo di 700.000 euro;
  • per la Media Impresa 50% fino ad un max di contributo di 700.000 euro;

Contributo a fondo perduto in regime de minimis e pari al 100% del costo:
  • nuove assunzioni max € 20.000 per addetto;
  • reintegri dalla Cassa Integrazione max € 10.000 per addetto.

SCADENZA

Domanda presentabile dal 24/02/20 tramite primo contatto di analisi preliminare di fattibilità del progetto con Fimpiemonte.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate