Lombardia- Innovazione delle filiere di Economia Circolare

18/12/2019

BENEFICIARI

L’intervento si rivolge alle micro e piccole medie imprese con sede sul territorio regionale e prevede la partecipazione in forma singola o in aggregazione (almeno 3 imprese rappresentanti la filiera).

PROGETTI AMMISSIBILI

La misura finanzia:
  • progetti che promuovano il riuso e l’utilizzo di materiali riciclati, di prodotti e sottoprodotti derivanti dai cicli produttivi in alternativa alle materie prime vergini, riduzione della produzione dei rifiuti;
  • progetti di Eco-design, che tengano conto dell’intero ciclo di vita del prodotto secondo la metodologia LCA (Life Cycle Assessment). 
Le iniziative possono ad esempio riguardare l’utilizzo di sottoprodotti nei cicli produttivi, la riduzione della produzione di rifiuti e riuso dei materiali, la progettazione e la sperimentazione di modelli tecnologici integrati, la sperimentazione e l’applicazione di strumenti per l’incremento della durata di vita dei prodotti e il miglioramento della loro riciclabilità.
 

SPESE AMMISSIBILI

  1. Consulenza (collaborazione con enti di Ricerca, servizi specialistici per lo sviluppo di prototipi, check up tecnologici, definizione di strategie commerciali ecc.);
  2. Investimenti in attrezzature tecnologiche (acquisto e/o leasing) e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto;
  3. Assistenza e costi di acquisizione delle certificazioni ambientali di processo e di prodotto (es. ISO 14001, EMAS, ECOLABEL, EPD, LCA ecc.);
  4. Assistenza e costi di acquisizione delle certificazioni tecniche;
  5. Servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al progetto;
  6. Materiali e forniture strumentali alla realizzazione del progetto (inclusi prototipi);
  7. Spese per la tutela della proprietà industriale;
  8. Spese del personale dell’azienda, solo se espressamente dedicato al progetto, fino ad un massimo del 20% della somma delle voci di spesa da a) a g). Qualora venga impiegato ulteriore personale di nuova assunzione, esclusivamente dedicato al progetto, potrà essere riconosciuta un’ulteriore quota nel limite del 10% della somma delle voci di spesa da a) a g).

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino a 80 mila euro nel limite del 40% delle spese ammesse. L’investimento minimo è fissato in 40 mila euro.

SCADENZA

Domande dal 27 gennaio 2020 al 09 aprile 2020. La selezione dei progetti verrà effettuata con procedura valutativa.
Possono partecipare al bando anche imprese che non hanno aderito alle precedenti fasi 1 e 2.
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate