In attesa del Decreto attuativo: Nuovo credito d'imposta per le PMI che partecipano a fiere internazionali

12/09/2019

Al fine di migliorare il livello e la qualità di internazionalizzazione delle PMI italiane, alle imprese esistenti alla data del 1° gennaio 2019 è riconosciuto un credito d'imposta nella misura del 30% delle spese sostenute per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali di settore. Le fiere internazionali per le quali è riconosciuto il credito d’imposta potranno essere svolte sia in Italia che all’ estero.

Il credito d’imposta può essere riconosciuto fino ad un limite massimo di 60.000 euro per le spese che in particolare riguardano:
  • affitto di spazi espositivi;
  • allestimento degli spazi medesimi;
  • attività di pubblicità, promozione e comunicazione connesse alla partecipazione.
Entro sessanta giorni dall’entrata in vigore del presente decreto dovrà essere emanato un apposito decreto attuativo che chiarisca:
  • le tipologie di spesa;
  • le procedure per l’ammissione al beneficio;
  • l’elenco delle manifestazioni fieristiche internazionali di settore per cui è ammesso il credito d’imposta;
  • le procedure di recupero in caso di utilizzo illegittimo del credito stesso.
Il credito d'imposta è riconosciuto fino all'esaurimento dell'importo massimo pari a 5 milioni di euro per l'anno 2020.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate