Emilia Romagna: contributo a fondo perduto per progetti di promozione dell'export

08/05/2019

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di contributo le imprese di micro, piccola e media dimensione aventi sede legale o unità operativa in Regione Emilia-Romagna.

PROGETTI E SPESE AMMISSIBILI

Le fiere e gli eventi promozionali devono essere realizzate a partire dal 01/01/2020 e concluse entro il 31/12/2020. Le attività del progetto, fermo restando che le fiere saranno ammesse solo se svolte nel corso del 2020, devono essere avviate dopo la data di presentazione della domanda di contributo (data di inizio progetto). Le spese dovranno essere interamente sostenute (quietanziate) entro la data di presentazione della rendicontazione di progetto, fissata al 31/03/2021.

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:
  1. il costo dell’area espositiva;
  2. le spese per la progettazione dello stand e per il suo allestimento e gestione;
  3. le spese di consulenza per la ricerca di partner commerciali o industriali, agenti, buyers e per l’organizzazione di incontri di affari da realizzare in occasione delle partecipazioni fieristiche;
  4. le spese per consulenze finalizzate all’ottenimento delle certificazioni per l’esportazione e alla protezione del marchio sui mercati internazionali.

AGEVOLAZIONE

Il contributo regionale sarà concesso a fondo perduto nella misura massima del 30% delle spese ammissibili.
Il contributo regionale non potrà comunque superare il valore di Euro 30.000,00.
Per le reti di impresa il contributo massimo concedibile è calcolato nella misura massima del 30% delle spese ammissibili, nel limite di Euro 30.000,00 per ogni impresa della Rete, fino a un massimo di Euro 120.000,00 per progetto.

SCADENZA

Le domande potranno essere presentate a partire dal 13/05/2019 fino al 19/07/2019.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate