Credito d’imposta per bonifiche dell’amianto

16/11/2016

Le imprese che hanno fatto interventi di bonifica dell'amianto su beni e strutture produttive nel 2016, potranno beneficiare di un credito di imposta del 50% delle spese sostenute. 

Si può presentare domanda dal 16 Novembre 2016 e sino al 31 marzo 2017, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Chiamaci subito per verificare se la tua azienda può usufruire di questa agevolazionecontatti
 

Beneficiari


Possono beneficiare del credito d'imposta i soggetti titolari di reddito d'impresa, indipendentemente dalla natura giuridica assunta, dalle dimensioni aziendali e dal regime contabile adottato, che effettuano interventi di bonifica dall'amianto (ovvero rimozione e smaltimento), su beni e strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato, dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

Progetti e spese ammissibili


Sono ammissibili al credito d'imposta gli interventi di rimozione e smaltimento, anche previo trattamento in impianti autorizzati, dell'amianto presente in coperture e manufatti di beni e strutture produttive ubicati nel territorio nazionale effettuati nel rispetto della normativa ambientale e di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sono ammesse, inoltre, le spese di consulenze professionali e perizie tecniche nei limiti del 10% delle spese complessive sostenute e comunque non oltre l'ammontare di 10.000,00 euro per ciascun progetto di bonifica unitariamente considerato.

Sono considerate eleggibili le spese per la rimozione e lo smaltimento, anche previo trattamento in impianti autorizzati, di:

  • a) lastre di amianto piane o ondulate, coperture in eternit;

  • b) tubi, canalizzazioni e contenitori per il trasporto e lo stoccaggio di fluidi, ad uso civile e industriale in amianto;

  • c) sistemi di coibentazione industriale in amianto.


Gli interventi oggetto della richiesta di agevolazione devono essere conclusi al momento della presentazione della domanda di contributo.

Agevolazione prevista


Il credito d'imposta è riconosciuto nella misura del 50% delle spese sostenute per gli interventi effettuati dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

Il credito d'imposta spetta a condizione che la spesa complessiva sostenuta in relazione a ciascun progetto di bonifica, unitariamente considerato, sia almeno pari a 20.000 euro.

L'ammontare totale dei costi eleggibili è, in ogni caso, limitato all'importo di 400.000 euro per ciascuna impresa.

L'agevolazione è concessa a ciascuna impresa nel rispetto dei limiti e delle condizioni di cui al regolamento (UE) n. 1407/2013 «de minimis».

Scadenza


A decorrere dal 16 Novembre 2016 e sino al 31 marzo 2017, i soggetti interessati possono presentare domanda di contributo, salvo esaurimento delle risorse disponibili.

L’assegnazione del contributo avverrà con procedura a sportello seguendo l’ordine cronologico della domanda.

Tag:  amianto credito imposta

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner
Upgate