Veneto: contributi all’innovazione per le PMI

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di sostegno le micro, piccole e medie imprese (PMI), in possesso dei seguenti ulteriori requisiti:

  1. essere regolarmente costituite, iscritte nel registro delle imprese e attive presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio; le imprese aventi sede legale in altro Stato comunitario devono essere in possesso di analoghi requisiti in conformità alla legislazione ivi vigente;
  2. avere un’unità operativa attiva in Veneto nella quale realizzare le attività oggetto del voucher;
  3. presentare una situazione di regolarità contributiva, previdenziale e assistenziale.

SPESE E PROGETTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili i progetti che prevedano l’acquisizione da parte delle imprese beneficiarie di servizi specialistici per l’innovazione fra quelli indicati:

TIPOLOGIA A: INNOVAZIONE TECNOLOGICA

A.1 Tutela a valorizzazione

→ Servizi di consulenza/ assistenza per la valorizzazione della proprietà intellettuale finalizzati:

  • alla valutazione, non solo economica, della proprietà: dagli aspetti relativi alla solidità scientifico-tecnologica, al suo rafforzamento strutturale, all’interesse rappresentato per il mercato;
  • alla predisposizione di contratti c.d. di segretezza, di licenza, di know-how o di definizione del regime di proprietà intellettuale.

→ Costi connessi all’ottenimento, convalida e difesa di brevetti e altri attivi immateriali quali:

  • i costi di preparazione, presentazione e trattamento della domanda finalizzati all’ottenimento e al deposito di strumenti di proprietà intellettuale quali marchi, brevetti, know how esclusivi, licenze, disegni e modelli di utilità o all’estensione di brevetto nazionale a livello europeo -EPO e/o internazionale –WIPO;
  • i costi di traduzione e altri costi sostenuti al fine di ottenere la concessione o il riconoscimento del diritto in altre giurisdizioni;
  • i costi sostenuti per difendere la validità del diritto nel quadro ufficiale del trattamento della domanda e di eventuali procedimenti di opposizione.

A.2 Percorsi certificativi

→ Servizi di consulenza/assistenza tecnico e normativa finalizzati:

  • allo sviluppo di prodotti, processi o servizi più efficienti mediante l’ottenimento di certificazioni, l’implementazione di sistemi di gestione aziendale e/o l’adeguamento di sistemi certificativi già in essere (es. secondo standard relativi a certificazioni ambientali e alla responsabilità sociale).

→ Servizi di sostegno all’ innovazione connessi:

  • Test e prove di laboratorio finalizzati al percorso certificativo.

A.3 Progettazione e sperimentazione

→ Servizi di consulenza/assistenza connessi alla ricerca di soluzioni e tecnologie innovative finalizzate:

  • a razionalizzare i processi di progettazione, simulazione avanzata, modellazione, configurazione e messa a punto delle soluzioni innovative;
  • alla progettazione e simulazione avanzata per prodotti e processi migliorati e/o innovativi;
  • al collaudo e verifica delle caratteristiche dei prodotti e processi innovativi comprese valutazioni di affidabilità.

→ Servizi di sostegno all ’innovazione connessi:

  • alla sperimentazione per prodotti e processi migliorati e/o innovativi. (ad es. prove e test di laboratorio, utilizzo di laboratori, definizione e studio rendimenti, prestazioni e tolleranze, la prototipazione, anche rapida).

TIPOLOGIA B: INNOVAZIONE STRATEGICA

B.1 Innovazione di prodotto, di processo e di design

→ Servizi di consulenza/assistenza finalizzati:

  • alla creazione, ricerca e sviluppo di nuove idee progettuali e di soluzioni tecnologiche e di design alternative;
  • allo studio di fattibilità per la previsione di inserire nell’offerta esistente servizi innovativi e/o a maggior valore aggiunto;
  • all’impiego di figure specializzate (ad es. Broker dell’innovazione).

B.2 Integrazione aziendale

→ Servizi di consulenza/assistenza in funzione di processi collaborativi tra imprese e tra imprese e soggetti della ricerca finalizzati:

  • al trasferimento tecnologico dei risultati di attività di R&S;
  • alla tutela degli attivi immateriali, predisposizione di contratti c.d. di segretezza, di licenza, di know how o di definizione del regime di proprietà intellettuale.

B.3 Innovazione del modello di business

→ Servizi di consulenza/assistenza volti all’analisi dei fattori che caratterizzano il modello di business aziendale finalizzati:

  • alla definizione, riprogettazione e validazione dell’offerta;
  • all’analisi della competitività (ad es. ricerca di mercato, studi di settore e analisi dei competitors) volta alla riduzione del rischio derivante dell’innovazione nel mercato;
  • alla fattibilità economico-finanziaria con riferimento a progetti ed investimenti rischiosi.

B.4 Servizi di sostegno all’innovazione strategica

→ Servizi di sostegno all’innovazione connessi:

  • all’accesso a banche dati e biblioteche;
  • acquisizione di ricerche di mercato, studi di settore ecc.

TIPOLOGIA C: INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA

C.1 Up-grading organizzativo

→ Servizi di consulenza/assistenza finalizzati:

  • alla diagnosi della situazione aziendale in termini organizzativi, delle procedure interne e dei ruoli aziendali;
  • all’introduzione di soluzioni migliorative riguardanti le tecnologie impiegate, l’efficienza della catena produttiva, la gestione avanzata/integrata della manutenzione, della qualità e della logistica, il supporto decisionale;
  • alla digitalizzazione, razionalizzazione e integrazione delle operazioni (produttive e non);
  • all’analisi dettagliata dei processi e delle infrastrutture aziendali per il miglioramento dell’efficienza della supply chain sia in termini di standard di sicurezza, sia in termini di sostenibilità attraverso un aumento delle performance ambientali, dell’efficienza energetica e l’utilizzo razionale delle risorse;
  • all’impiego di figure specializzate (ad es. Temporary Manager).

C.2 Servizi di sostegno all’innovazione organizzativa

→ Servizi di sostegno all’innovazione connessi:

  • all’accesso a banche dati e biblioteche;
  • acquisizione di ricerche di mercato, studi di settore ecc.

AGEVOLAZIONE

Il sostegno, in forma di contributo in conto capitale, è concesso mediante l’erogazione di voucher.

A.1→ Valore voucher € 4.000,00

          Spesa minima € 8.000,00

          Intensità aiuto max. 50%

A.2→ Valore voucher € 4.500,00

          Spesa minima € 6.000,00

          Intensità aiuto max. 75%

A.3→ Valore voucher € 7.500,00

          Spesa minima € 10.000,00

          Intensità aiuto max. 75%

B.1→ Valore voucher € 6.000,00

          Spesa minima € 8.000,00

          Intensità aiuto max. € 75%

B.2→ Valore voucher € 4.500,00

          Spesa minima €6.000,00

          Intensità aiuto max. 75%

B.3→ Valore voucher € 4.000,00

          Spesa minima € 8.000,00

          Intensità aiuto max. 50%

B.4→ Valore voucher € 750,00

          Spesa minima € 1.000,00

          Intensità aiuto max. 75%

C.1→ Valore voucher € 6.000,00

          Spesa minima € 12.000,00

          Intensità aiuto max. 50%

C.2→ Valore voucher € 750,00

          Spesa minima € 1.000,00

          Intensità aiuto max. 75%

SCADENZA

L’apertura dei termini per la compilazione della domanda di sostegno è prevista a partire dal 29 novembre 2017. La domanda di sostegno potrà essere presentata dal 6 dicembre 2017 fino al raggiungimento delle disponibilità finanziarie previste dal presente bando.

Progesa è soggetto accreditato in Regione Veneto nel catalogo fornitori INNOVENETO per erogare servizi di innovazione tecnologica, strategica e organizzativa.

 

Per maggiori informazioni

Contattaci

Tags

top