Voucher Digitalizzazione: al via le domande di contributo dal 30 gennaio 2018

Definiti dal Ministero dello Sviluppo Economico i termini e le modalità di presentazione delle domande di contributo per progetti di informatizzazione e digitalizzazione delle Piccole e Medie Imprese. 

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di contributo le imprese in possesso dei seguenti requisti, al momento della presentazione della domanda:

  • Dimensione di Micro, Piccola o Media Impresa;
  • Sede legale e/o unità locale attiva sul territorio nazionale ed essere iscritte al registro delle imprese;
  • Attive e non soggette a procedure concorsuali.

Sono escluse le imprese appartenenti ai settori della produzione primaria (imprese agricole) e degli altri settori esclusi dall’Articolo 1 del regolamento UE n. 1407/2013 della Commissione, del 18 dicembre 2013.

PROGETTI AMMISSIBILI

Al fine di favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle MPMI, il bando prevede contributo a fondo perduto per l’acquisto di hardware e software e relativi servizi che consentano:

  1. Miglioramento efficienza aziendale;
  2. Modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, tale da favorire strumenti tecnologici di flessibilità (telelavoro);
  3. Sviluppo soluzioni e-commerce;
  4. Connettività banda larga e ultra larga;
  5. Collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare, attraverso l’acquisto e l’attivazione di decoder e parabole;
  6. Formazione qualificata, nel campo ICT, del personale delle MPMI.

Gli investimenti devono essere effettuati esclusivamente dopo la prenotazione del voucher.

SPESE AMMISSIBILI

  • Hardware;
  • Software;
  • Servizi specialistici;
  • Software specifici per la gestione delle transazioni on line;
  • Software per sistemi di sicurezza della connessione alla rete;
  • Connettività banda larga e ultra larga: costi per attivazione del servizio sostenuti una tantum quali lavoro di fornitura, posa, attestazione, collaudo dei cavi e costi di dotazione e installazione degli apparati necessari alla connettività;
  • Decoder e parabole per il collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare;
  • Costi per la partecipazione a corsi e per servizi di formazione qualificata per il personale aziendale relativamente ai fabbisogni formativi strettamente correlati alle attività di investimento suddette.

AGEVOLAZIONE

Alle imprese può essere riconosciuto un voucher di importo non superiore a € 10.000,00.

Il voucher è concesso nella misura massima del 50% delle spese ammesse.

SCADENZA

Le domande di contributo saranno compilabili on line dal 15 gennaio 2018 e potranno essere inviate dal 30 gennaio 2018 fino al 9 febbraio 2018.

 

Per maggiori informazioni

Contattaci

top