Riorganizzazione logistica-industriale con passaggio da metodo push a pull

Riorganizzazione logistica-industriale con passaggio da metodo push a pull

Il nostro cliente: Mec spa

La società MEC – MECCANIDRAULICA S.p.A. fu fondata nel 1966 con l’obbiettivo di costruire attrezzature per autocarri in genere. Si trasformò quasi subito, grazie alle pressanti richieste di mercato, in costruttrice di bracci per il caricamento del rottame e dei materiali sfusi. Fu una delle prime aziende a livello europeo a capire che per la raccolta di questi materiali occorrevano dei bracci particolarmente robusti in grado di sollevarli e di compattarli dentro il cassone dell’autocarro.

La Azienda opera nei due stabilimenti di Paitone (Bs) e Mondovì (Cn).


Le esigenze di partenza

L’azienda non guadagnava e faticava a sostenere la sua struttura dei costi. Il cliente doveva decidere se mantenere “attivo” il plant produttivo di Mondovì o se valutare la fabbricazione dei prodotti presso altra azienda. Principalmente il mandato affidato consisteva nel:

  • recupero della marginalità;
  • diminuzione dei tempi di consegna da 8 a 4 settimane data ordine;
  • abbattimento delle scorte;
  • aumento della produttività uomo media complessiva.

Descrizione del progetto 

  • Intervento di “turn around” industriale, orientato al recupero di efficienza e produttività attraverso la applicazione dei principi e delle tecniche di “lean manufacturing”.
  • Effettuato relayout industriale della linea GRU, SCARRABILI e MULTIBENNE per autocarri con cambio delle logiche di produzione da metodo PUSH a metodo PULL.
  • Avviata completa riorganizzazione dei magazzini introducendo ove possibile la logica del Kanban.
  • Avviato un progetto di coinvolgimento del personale di produzione mediante progetti “5S” presso tutte le postazioni di lavoro.
  • Avviato progetto di analisi del valore e “Lean Design” presso l’ufficio Tecnico per ridurre il costo primo del prodotto a parità di prestazione e qualità.

Obiettivi raggiunti

Risultati raggiunti dopo 24 mesi di progetto:

  • Tempi di consegna da 8 a 3 settimane data ordine cliente e anche per prodotti personalizzati e con una puntualità effettiva del 92%.
  • Riduzione 60% del valore giacenza scorte a magazzino tramite introduzione delle logiche kanban e la revisione di alcune logiche di acquisto, riduzione tempi improduttivi di produzione del 20% con conseguente aumento dell’indicatore del fatturato/uomo.
  • Ottenimento di una marginalità media sul prodotto da un iniziale -6% (ante imposte) ad un +8%, aumento capacità produttiva del 25% a parità di risorse impiegate, ritorno degli investimenti necessari per l’attuazione del progetto in soli 6 mesi dallo start up.
  • Liberazione del 45% degli spazi precedentemente occupati e ricollocazione di nuove attività industriali (service). Creazione di un team di lavoro interno “lean oriented” con approccio pragmatico e continuo nelle attività assegnate.
top